Anche la pubblica amministrazione si affida agli SMS
Fisco e previdenza fanno sempre più ricorso allo strumento SMS per interagire con ...continua
Pubblicato il modello pronto all'uso per le perizie dei concorsi a premi
Il documento, rispondente alle linee guida per le perizie dei sistemi di estrazione, viene messo a disposizione da Futureland su ...continua
La musica nutre la mente dei visitatori EXPO Milano
Basta un SMS per partecipare al concorso a premi "Expo fan experience", che permette ai visitatori di EXPO Milano di vincere ...continua

Come comunicare il mittente o alias degli SMS ad Agcom

Come comunicare i mittenti o alias degli SMS e ottemperare a tutti gli obblighi previsti dalla delibera n. 42/13/CIR di Agcom e allegati?

Dal 16 ottobre è entrata in vigore la delibera 42/13/CIR di Agcom, l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. La delibera regola, in via sperimentale, l'identificazione del soggetto chiamante negli SMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale (fra i quali: SMS marketing, SMS alert, SMS informativi).

Futureland.it si propone, senza alcun costo aggiuntivo, di svolgere le pratiche e procedure necessarie, per tuo conto, agevolando e semplificando al massimo il processo di presentazione degli alias ad Agcom.
Non devi far altro che inserire ENTRO 24 ORE dall'invio i dati necessari nella pagina dedicata all'interno della tua area riservata raggiungibile dal menu servizi>mittenti.

Secondo la delibera Agcom le richieste potranno essere sottoposte solo da soggetti che siano in possesso di partita IVA o codice fiscale numerico. I privati, secondo la delibera, non possono inviare SMS con alias al posto del mittente. Futureland invierà ugualmente i loro SMS, ma sostituendo l'alias.

Per essere accettati da Agcom, i mittenti (alias) dovranno rispondere ai seguenti requisiti:
  • dovranno identificare chiaramente il soggetto che commissiona l'invio
  • dovranno rispettare la normativa sui marchi registrati
  • non potranno consistere in una parola comune (es. sms, promo, ciao, messaggio...), tranne alcuni casi per i quali cui Agcom fornirà maggiori informazioni
  • non potranno identificare un ente o soggetto sensibile (es ministero, polizia, poste, cartasi, mastercard...)
  • non potranno essere composti da soli numeri
Le informazioni richieste da Agcom sono riferite al soggetto comunicante (e non ad altri, come ad es. il rivenditore del servizio di messaggistica).

Di seguito viene riportato l'elenco delle informazioni richieste estratto dalla delibera:

"i) Alias, ii) il numero E.164 associato, iii) la denominazione del soggetto a cui è dato in uso, iv) il relativo Codice Fiscale, v) la partita IVA e vi) le modalità per contattare tale soggetto e in particolare: vi.1) indirizzo, vi.2) numero telefonico, qualora esistenti, in ordine di preferenza del servizio clienti e del centralino, vi.3) fax, vi.4) e-mail, vi.5) PEC, vi.6) indirizzo del sito web, qualora esistente, vii) data in cui è dato in uso alla clientela; viii) data di cessazione, quando non più in uso."

Il "numero E.164 associato" viene fornito gratuitamente da Futureland.it.
Nuova delibera AGCOM n. 131/14/CIR sull'utilizzo del mittente personalizzato (alias) negli SMS.

Delibera AGCOM n. 42/13/CIR

Consulta qui il Codice di Condotta Alias per l'invio di SMS pubblicitari.

© 2017 Futureland S.r.l. All rights reserved | Informativa privacy | Codice di condotta | Cookies Policy
via degli Artigiani, 3 - 20811 Cesano Maderno (MB) Italy - Tel: (+39) 03.6252.6898 - Fax: (+39) 02.700.55.40.55
Partita Iva 09399440966 - REA: MB-1905989 - Capitale sociale interamente versato 300.000 € - Data costituzione: 25/09/1996
Per offrire una migliore esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Cliccando su HO CAPITO, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Se desideri disattivare i cookies, leggi la nostra politica in materia di cookies cliccando qui.